domenica 29 maggio 2011

Ceretta "fai da te" (senza strisce)



Dopo aver passato lo scrub la vostra pelle è pronta per una depilazione a freddo, poco irritante e biologica, nonchè ecologica perchè gli ingredienti fanno bene anche all’ambiente:
pochi imballi, prevalentemente carta e buccia di limone, scarti della depilazione che si sciolgono in acqua e possono andare nell’organico.
Si tratta della depilazione brasiliana, ottima per depilare parti intime. E’ una ceretta indolore, indicata per la depilazione maschile, per la depilazione inguine e per la depilazione totale.
La preparazione è semplice, solo poche accortezze ma facili e precise.
Si prepara in casa con un pentolino abbastanza grande da contenere comodamente gli ingredienti. Potete farne quanta ne volete perché si conserva per circa 6 mesi in luogo fresco e asciutto. Si usa senza strisce: lo strappo avviene direttamente con la cera. E’ molto meno dolorosa della ceretta tradizionale e i risultati sono ottimi. La pelle rimane molto morbida. E’ idrosolubile e quindi con un poco di acqua calda spariscono tutti i residui. Basta prenderci un po’ la mano e i risultati sono strabilianti!


Gli ingredienti per una cera che dura per circa 2-3 volte sono:

zucchero bianco o di canna 2 cup
succo di limone 3 cucchiai
acqua 3 cucchiai


Mettete gli ingredienti in un pentolino (antiaderente oppure no è indifferente). A fuoco medio sciogliete lo zucchero fino ad ottenere una miscela omogenea e liquida. Rimescolate di frequente con un cucchiaio di acciaio. Quando il composto è liquido spostate il pentolino sul fuoco più basso della vostra cucina e tenetelo al minimo, in modo tale che la ceretta sobbolla facendo bolle ampie e senza “gonfiare” eccessivamente.
Quando il composto diventa di color ambra spegnete il fuoco, lasciate raffreddare per un paio di minuti e travasate in un contenitore basso e largo anche di plastica.
Come si usa: quando sarà ben freddo (normalmente si consiglia di prepararla il giorno prima) preparate le gambe passando un po’ di borotalco. A questo punto pulite bene le mani, passate un poco di alcol e staccate un po’ di cera facendo attenzione che non si appiccichi alle dita. Lavoratela con le mani per ottenere una pallina, sempre facendo attenzione che non si appiccichi. A questo punto stendetela sulla pelle con gesto rapido e deciso in senso CONTRARIO alla crescita del pelo e quindi strappate subito seguendo il senso di crescita. Si usa al contrario delle altre cerette, anche se io faccio un mix un po’ in un senso e un po’ nell’altro. La pallina è da gettare quando diventa bianca.

Fonte:



2 commenti:

  1. è utilissima questa ricetta =) ma funziona?? qualcuno l'ha provata?? =)

    RispondiElimina